Elena Travel Designer
blogtrip
Turismo

Cos’è un Blogtrip?

Con l'avvento di internet e dei social media, il turismo e la sua comunicazione hanno subito un totale stravolgimento. Sono nate nuove figure, come i Travel Blogger, e nuovi eventi, come i Blogtrip, per promuovere le destinazioni.. Ma cosa sono i Blogtrip? E perché le destinazioni dovrebbero organizzarli e i blogger dovrebbero partecipare?

Internet e i social media hanno letteralmente stravolto il mondo del turismo e delle destinazioni stabilendo la nascita di nuovi modelli di distribuzione e comunicazione.Il web ha dato voce agli utenti comunicando le loro esperienze di viaggio: nascono così i Travel Blogger.A loro volta le destinazioni turistiche si ritrovano a dover agire in un mercato dove sono i turisti a dover decretare il loro livello di ospitalità, bellezza e fruizione.

Cos'è un Blogtrip?

Un Blogtrip è un evento in cui una destinazione turistica invita un certo numero di Blogger per far conoscere e promuovere il proprio territorio.L’obiettivo è proprio quello di mettere in relazione i blogger con gli operatori turistici, i residenti e le attrattività di un territorio.
Un Blogtrip deve far sì che i partecipanti vivano delle esperienze autentiche e sperimentino un prodotto turistico raccontando la destinazione in rete e aumentandone la visibilità.

Perché un Blogger dovrebbe partecipare ad un Blogtrip?

Partecipare a un Blogtrip per un Blogger è un’occasione molto importante. Questo gli permette di farsi conoscere attraverso una destinazione, di stringere collaborazioni con operatori turistici, enti e con altri Blogger di categorie differenti. Inoltre gli permette di fare esperienza e raccogliere materiale per il suo blog e per i suoi social. Per ultimo, ma non meno importante, gli permette di diventare un punto di riferimento per tutta la sua community che decide di fare la stessa esperienza o di visitare la stessa destinazione.

Perché una destinazione dovrebbe organizzare un Blogtrip e come dovrebbe farlo?

I Blogtrip sono una buona strategia per far conoscere una destinazione turistica. Contattando dei blogger si ha la possibilità di far conoscere a un numero molto ampio di persone il proprio territorio in maniera molto rapida. I blogger possono condividere con la loro community tramite i social quello che stanno vivendo in quel preciso momento (Social Trip) utilizzando dirette e stories. Inoltre, tramite i loro blog o i loro canali Youtube possono raccontare la loro esperienza in maniera empatica ed emozionale.Tutto questo è un enorme vantaggio per le destinazioni che organizzano i Blogtrip poiché questi tipi di contenuti permettono un’interazione e un incremento della popolarità immediata e una visibilità a lungo termine.

Cosa si deve tenere in considerazione per organizzare un Blogtrip?

  • L’organizzazione di un Blogtrip deve essere molto curato senza lasciare niente di improvvisato, questo perché come i Blogger possono aumentare moltissimo le visibilità di una destinazione, possono anche stroncarla in un secondo.
  • Vanno scelti con cura i partecipanti, non è opportuno che questi abbiano un gran numero di follower bensì è importante che la loro community sia attiva con commenti, like e condivisioni.
  • È importante non scegliere blogger che abbiano la stessa nicchia o siano della stessa categoria, ma è bene spaziare in modo da non creare concorrenze e in modo da poter raggiungere un numero più alto di audience. Come scegliere i Blogger quindi? Si può formare un gruppo con all’interno un Travel Blogger, un Food Blogger o blogger specializzati in sport o fotografie. Per fare questo, però, si deve prima capire a quali persone si vuole arrivare con l’organizzazione di questo evento.
  • È consigliato formare più di un gruppo, in questo modo si possono diversificare le attività e presentare tutti i servizi che una destinazione ha da offrire
  • È importante coinvolgere il più possibile gli enti locali e gli operatori turistici
  • Durante l’organizzazione delle attività si deve calcolare dei momenti liberi per far si che i Blogger possano fare foto o appuntarsi pensieri e sensazioni
  • Per far conoscere l’evento è opportuno dargli un nome e creare un Hashtag dedicato
  • È opportuno calcolare un rimborso spese o un budget di spese giornaliere da sostenere per conto dei Blogger. Molto spesso i Blogger non sono professionisti e non percepiscono un compenso, pertanto il soggiorno deve essere a spese della destinazione.

Spesso ho organizzato dei Blogtrip per la destinazione in cui vivo e per gli operatori del mio territorio. L’ultimo è stato con Arianna, Silvia e Caterina che hanno visitato la Valgraziosa. Puoi trovare gli articoli sui loro blog.

Hai mai organizzato o hai mai partecipato a un Blogtrip? Fammelo sapere nei commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You cannot copy content of this page