guida turistica, accompagnatore turistico e tour leader
Turismo

Guida turistica, accompagnatore turistico e Tour Leader: facciamo chiarezza!

Nel mondo del turismo ci sono molte figure turistiche riconosciute come la guida turistica, l’accompagnatore turistico o il tour leader. C’è, però, anche tanta confusione su chi può svolgere questo mestiere e come. Vediamo di fare un po’ di chiarezza.

Per lavorare in Italia come guida turistica, accompagnatore turistico e come Tour Leader si deve ottenere una specifica abilitazione che comporta il rilascio di un tesserino chiamato patentino. Per ottenere questo si deve essere in possesso di determinati requisiti e SI DEVONO sostenere degli specifici esami.

Chi svolge la professione senza l’abilitazione è, infatti, considerato a tutti gli effetti abusivo e può incorrere in sanzioni molto costose! 

Stessa cosa succede anche tra le figure stesse. Queste figure hanno degli esami specifici da sostenere pertanto una+ non può svolgere il ruolo dell’altra.

La guida turistica

La guida turistica deve essere in grado di accogliere e ricevere gruppi di turisti, può organizzare e pianificare e vendere degli itinerari, dare informazioni, rispondere a domande e curiosità sui luoghi e monumenti visitati.

Per sostenere l’esame e per poter ottenere il rilascio del patentino si devono avere i seguenti requisiti:
  • essere maggiorenni;
  • avere il pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • essere cittadini italiani o avere la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea (allo stesso esame possono partecipare tutti i cittadini extracomunitaria in regola con le disposizioni vigenti in materia di lavoro e immigrazione);
  • non aver riportato condanne passate in giudicato per delitti non colposi per i quali a legge stabilisce la pena della reclusione dai due ai cinque anni (a meno che non siano in atto gli effetti della riabilitazione);
  • essere in possesso di un diploma di laurea triennale al momento della presentazione della domanda;
  • essere in possesso della qualifica professione di guida turistica conseguita in uno degli Stati membri dell’Unione Europea o, in alternativa, di abilitazione all’esercizio della professione qualora il Paese della guida preveda specifica abilitazione per l’esercizio della professione.
Per ottenere il patentino si devono superare tre esami: una prima prova scritta sulla legislazione e organizzazione turistica italiana e sulla storia dell’arte italiana e una seconda prova orale. Infine si sostiene una prova tecnica ovvero una simulazione di visita guidata su un sito di interesse preso a scelta dall’elenco stilato dalla Commissione d’esame.

Il superamento dell’esame e l’ottenimento dell’abilitazione permetteranno al candidato di richiedere l’iscrizione all’elenco nazionale delle guide turistiche. Ogni Regione dovrà fornire ai soggetti abilitati un apposito patentino/tesserino, un vero e proprio documento che attesta il possesso dell’abilitazione.
Esiste, poi, anche la Guida Ambientale Escursionistica (GAE) che lavora a stretto contatto con la natura e l’ambiente.

Accompagnatore turistico

È accompagnatore turistico chi accompagna gruppi o singole persone in viaggio sul territorio italiano o all’estero.
Cosa cambia dalla guida turistica?
L’accompagnatore si occupa della parte pratica: provvede alla sistemazione dei viaggiatori nelle strutture ricettive, fa rispettare gli orari stabiliti nel programma di viaggio e da nozioni generali sui luoghi da visitare. Le nozioni devono essere generali e non specifiche altrimenti si parla di guida e non più di accompagnatore.
Diventa un punto di riferimento per tutta la durata del viaggio.
Anche per diventare accompagnatore si deve svolgere un esame regionale scritto e un esame orale per ottenere l’abilitazione e il patentino.
Tra gli accompagnatori si distinguono, poi, varie figure come il Tour Leader e Tour Manager, il Transferista o il Daily tour. Queste figure possono essere svolte sia da chi ha il patentino sia dal personale di agenzia o tour operator con regolare contratto di lavoro.

In breve:

-Il Tour Manager è colui che accompagna in viaggi outgoing,

-Il Tour Leader è colui che accompagna gruppi di persone in viaggi di incoming.

-L’accompagnatore Daily tour è colui che si accompagna alle escursioni giornaliere e

-Il transferista è colui che si occupa degli spostamenti e dell’accoglienza al momento dell’imbarco e dell’arrivo.

Anche queste figure si devono limitare a occuparsi della parte di gestione di un viaggio senza dare informazioni consistenti su luoghi o monumenti visitati

La maggior parte delle volte sentirete nominare queste figure con lo stesso nome di Tour Leader, senza fare distinzioni.

Se hai bisogno di altre informazioni per una maggiore chiarezza scrivimi tra i commenti o in privato!

Autore del sito e del progetto Turisting

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You cannot copy content of this page