Network Marketing per Travel Blogger
Turismo

Network Marketing per Travel Blogger: cos’è e perché dovresti farlo!

oggi mi è stata detta una frase: “Ho chiesto una consulenza a TIZIA (ovviamente non faccio nomi) e mi ha detto che lei ce l’ha a morte con chi fa Network e quindi non mi avrebbe fatto la consulenza”

Beh.. quando si dice lavorare con serietà! È come dire io non faccio consulenza ai macellai o non faccio consulenza alle commesse perché mi stanno antipatiche! Ma che ragionamento è.

Puoi non essere d’accordo con una scelta ma questo non vuol dire dover giudicare una persona! Va beh.. sorvoliamo!!

Questa frase, però, è capitata giusta giusta per introdurvi l’argomento del Network Marketing che ha tanto cominciato ad appassionarmi!

Partiamo dal fatto che io fino a un paio di mesi fa ero molto scettica, pensavo fossero tutte fregature e che le persone cercassero qualcuno da truffare!! Niente di più lontano da questo, e ora lo posso garantire perché lo sto provando sulla mia pelle e sto capendo davvero cos’è e quali sono le sue opportunità.

Quando si parla di Network Marketing (da ora in poi NM) si parla di una lavoro vero e proprio. Molto spesso gli viene attribuita la definizione di lavoro piramidale ma non c’è niente di più errato. Il lavoro piramidale in Italia è illegale e mentre il NM è un modello industriale che esiste dal 1934 ed è un lavoro riconosciuto sia in Italia che negli altri Stati e regolamentata dalla legge 173 del 17 agosto 2005.

Ma in cosa consiste il Network Marketing?

Il Network Marketing deriva dalla parola Net= rete, Work=lavoro, Marketing=sistema di vendita. È un sistema di vendita e distribuzione di servizi e prodotti attraverso una rete di persone che può essere sia online che offline.

Si sceglie un’azienda con cui entrare in attività (si valutano tutti i possibili vantaggi e svantaggi) e si comincia a testare i prodotti e poi a lavorare attraverso i propri canali.

Perché i Travel Blogger dovrebbero scegliere di fare NM?

Quando ho deciso di aprire il mio blog ho dovuto subito fare  i conti con alcune cose che non conoscevo ma che avrei dovuto subito imparare:

  • Imparare a usare WordPress e le tecniche di SEO
  • Imparare ad usare i social
  • Imparare a comunicare con le persone
  • Apprendere un po’ di grafica e fotografia
  • Capire come sostenere le spese di gestioni di un blog (perché si, ci sono e se si vogliono fare le cose fatte bene fin da subito si deve mettere mano al portafoglio, anche se si pagano le cose strettamente necessarie, ma comunque si pagano)
Tutte queste cose che ho imparato (e che sto imparando tutt’ora) sono le stesse identiche cose che mi servono per lavorare in un’azienda di NM. Ma vediamo insieme nel dettaglio!

Quale tipologia di NM scegliere

Una delle prime cose che ho imparato con l’apertura di un blog e dei relativi canali social è che si deve parlare a una nicchia. Si deve trovare una macro nicchia di riferimento e associarci una micro nicchia da combinare, ad esempio viaggi per persone con che amano solo le località di mare. (Macro nicchia + micro nicchia).
Per questo motivo, quando si sceglie a quale agenzia affidarsi per iniziare l’attività io consiglio di non rivolgersi mai a quei network che trattano di viaggi.

Per quale motivo?

Organizzare viaggi è una grossa responsabilità e si deve avere dietro un’azienda seria e competente che ci permetta di frequentare corsi di formazione e che ci dia gli strumenti per lavorare e che ci permetta di avere una persona di riferimento da poter contattare in caso di necessità, emergenze o dubbi. Molto spesso di tende a cercare nel NM tutte quelle aziende che ci promettono viaggi gratis, hotel a 5 stelle a prezzi scontatissimi, voli ai Caraibi scontati del 95% e chi più ne ha più ne metta.. ma ricordatevi che anche l’agente di viaggio più qualificato ed esperto non viaggia sempre gratis, anzi a dir la verità non viaggi quasi mai. Figuriamoci se puoi farlo te senza fare niente. Inoltre, se vi ritrovare a lavorare per un’azienda che promette mari e molti e poi non vi dà niente di tutto questo, vi lascerà con la sensazione di aver preso una bella fregatura!
Network marketing per travel Blogger
Scegliendo un’azienda che vende prodotti fisici, invece, vi permette di acquistarli in prima persona e di poterne poi così parlare alla vostra community. Scegliendo un’azienda legata a un argomento che vi appassionavi permetterà, così, di avere argomenti diversi da trattare sul vostro blog e trovare, quindi, la vostra nicchia perfetta!

Alcuni esempi possono essere:

Trovare un’azienda attenta all’impatto ambientale. Si avrà così la macro nicchia Travel + la micro nicchia Impatto ambientale, riuscendo a parlare di viaggi responsabili e sostenibili.
Trovare un’azienda che tratta prodotti alimentari: Macro nicchia Travel + Micro nicchia Food. Viaggi Enogastronomici
Trovare un’azienda legata al mondo del benessere e combinare così la Macro Nicchia Travel e la Micro nicchia yoga o medicine orientali.
Altri esempi? Travel + Luxury Travel + Moda Travel + Sport

Affiliazioni

Quando si ha un blog si cerca di trovare delle affiliazioni per poter riuscire a monetizzare qualcosa dal proprio blog, ma si sa.. i costi non sono molti e se si ha un piccolo blog si rischia che la nostra richiesta di affiliazione non venga accettata. Inoltre, se non si ha la famosa P.Iva si deve stare attenti a pubblicizzare troppo spesso un link di affiliazione per non ricadere nel lavoro abituale e rischiare di ricevere sanzione economica.
Con il NM non dobbiamo preoccuparci di questo. Abbiamo un regolare contratto (compatibile con altri tipi di contratti) che ci autorizza a vendere i prodotti dell’azienda come e quando vogliamo! Fino a 5000€ non siamo obbligati all’apertura della partita Iva, cosa invece obbligatoria ma con regime agevolato, una volta che si supera questa soglia.
(E poi… ripensavo a quella ragazza che ce l’aveva tanto con i networker… ma lei sta facendo la stessa cosa sul suo blog e sui social ma le chiama affiliazioni o #adv.. .vabbè…)

Guadagnare con i social

Quando si ha un blog si passa tanto tanto tanto e ancora tanto tempo sui social per cercare di creare relazioni e fare in modo che qualcuno possa andare a leggere il tuo blog. Nel Network Marketing tutto il tempo che passi sui social ti viene ricompensato in termini di guadagno monetario e in termini di visualizzazioni.

Direi un ottimo modo per ottimizzare i tempi!

Ovviamente, come tutti i lavori non è semplice e richiede tempo, ma, se si pensa che il mondo del blog e dei social possa essere oltre alla passione anche un possibile lavoro futuro, perché non credere in questa opportunità

Cosa ne pensi? Ti ho un po’ incuriosito? Se si scrivimi da qui o lasciami un commento!!​

Autore del sito e del progetto Turisting

4 Comments

  • Silvia

    Ciao Elena,
    sono capitata qui per caso, cercavo chiarezza tra Consulente di Viaggio, Travel Designer, Blogger, Agenzia, Tour Operator ecc.

    E volevo farti una domanda: voglio unire i viaggi al vino (mia passione) e vorrei vendere wine tour.
    Come posso trovare l’agenzia giusta dove appoggiarmi? Non voglio dipendere da loro in nessun modo, ma semplicemente organizzare incoming in Italia.

    Mi sapresti aiutare? Grazie, Silvia

      • cataldo pugliese

        Gentilissiama Elena ,
        mi fa piacere che la pensi come me, sarebbe fantastico. Ci sto pensando e studiando da anni. Riuscire ad unire il network marketing al turismo e ai viaggi , sfruttando la forza dei social sarebbe straordinario. Non riesco ancora a chiudere il cerchio ma è un pensiero fisso da diversi anni. Ci aggiorniamo e se vuoi confrontiamoci pure.

        • elenatraveldesigner@gmail.com

          Ciao Cataldo, certo mi farebbe molto piacere, è sempre bello conoscere nuove idee e nuovi punti di vista! 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You cannot copy content of this page