Rimborso del biglietto del treno
Turismo

Rimborso del biglietto del treno. Quando è possibile averlo?

Può capitare che il treno subisca ritardo o non parta e, se si tratta di viaggi a lunga percorrenza, la prima cosa che ci viene in mente è il biglietto. Abbiamo diritto a un rimborso del biglietto del treno?

Si, il rimborso del biglietto del treno può essere o parziale o totale, ma varia a seconda del tipo di biglietto e/o del treno.

Rimborso del biglietto del treno PARZIALE

Si può ottenere il rimborso di una parte del prezzo del biglietto per tutte le categorie di treni, ad eccezione di quello regionale, quando la continuazione del viaggio è impedita da:
– una mancata coincidenza
– da una interruzione di linea
– dalla soppressione del treno
– da un ordine da parte di un’autorità pubblica
– quando il ritardo dell’arrivo alla destinazione supera i 60 minuti
Il viaggiatore può richiedere entro 12 mesi dalla data del viaggio un rimborso in denaro, un voucher o l’emissione di un nuovo biglietto tramite biglietterie, agenzie di viaggio convenzionate in cui è stato comprato il biglietto, internet e call center.

Rimborso del biglietto del treno TOTALE

Si può ottenere il rimborso integrale del biglietto se la causa è imputabile alla compagnia per uno dei seguenti motivi:
– il treno parte con un ritardo di almeno un’ora
– non si può iniziare il viaggio per ordine dell’autorità pubblica
– quando il ritardo dell’arrivo alla destinazione è previsto da Trenitalia superiore a 60 minuti rispetto all’orario presunto e non si intende continuare il viaggio con mezzi alternativi
– il treno è soppresso
– quando il posto già prenotato non è disponibile o mancano i posti di prima classe
– nel caso di assegnazione di diversi da quelli indicati sul biglietto
– consegna ritardata del biglietto acquistato sul sito ufficiale o tramite il call center.
I biglietti di importo pari o inferiore a 4 euro non sono rimborsabili se è il viaggiatore a rinunciare.

Rimborso del biglietto del treno SE RINUNCIA IL VIAGGIATORE

In caso di rinuncia al viaggio da parte del consumatore viene applicata una trattenuta sull’importo del biglietto a seconda dei giorni precedenti la data del viaggio in cui viene presentata la richiesta.
I biglietti di importo pari o inferiore a 10 euro non sono rimborsabili se è il viaggiatore a rinunciare.

Chiedere un rimborso del biglietto del treno

Si può fare richiesta telefonica al call center, inviando un’email all’indirizzo rimborsi@trenitalia.it, sul sito o in agenzia presso cui si è acquistato il biglietto.

Se hai bisogno di informazioni per quanto riguarda il risarcimento da volo cancellato, leggi qui e segui la mia pagina Instagram per altri consigli di Turismo!

Autore del sito e del progetto Turisting

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You cannot copy content of this page